Applique da parete e plafoniere, nuovi elementi d’arredo

Pubblicato: 26 febbraio 2014 in Shopping
Tag:, , ,

Nate in origine come strumenti per l’illuminazione degli ambienti alla stregua di normale materiale elettrico, oggi le applique sono divenute tra i componenti d’arredo più richiesti e utilizzati da designer ed architetti per arredare le case. Le applique in effetti si adattano ad ogni tipo di arredamento e possono essere montate su ogni tipo di parete. La versatilità è uno dei punti salienti di queste lampade particolari che si fissano alle pareti. Ma cosa sono le applique e che differenza corre con le plafoniere? Nate nel corso del XVI secolo in Francia, con il termine di applique si fa riferimento a quelle particolari lampade che si applicano direttamente alla parete, dette appunto applique da parete. Lampade quindi senza alcun sostegno visibile, ma agganciate alle pareti con il solito sistema di viti e tasselli. Complice la versatilità e la semplicità di utilizzo, nel corso dei secoli le applique si sono diffuse sempre di più. Ad oggi non rappresentano più prodotti da materiale elettrico, bensì oggetti per l’arredo della casa e decorazione delle pareti. Se a prima vista le applique potevano sembrare semplici lampade e soluzioni per l’illuminazione da reperire in negozi di materiale elettrico, oggi alcune appliques sono infatti estremamente curate in ogni particolare e nascono dal genio e dalla creatività di abili designer. Questo contribuisce a farne oggetti utili per decorare le pareti e più in generale per arredare.

Le plafoniere sono invece lampade che si fissano al soffitto. Se i lampadari sono lampade a sospensione, agganciate al soffito ma sospese a mezz’aria, le plafoniere invece sono fisse al soffitto e non scendono verso il basso. Le differenze con le applique sono notevoli, e non solo tecniche. Le plafoniere in genere possono sostituire i lampadari, se ne aggancia una sola o una serie al soffitto. In più il fascio di luce proviene dall’alto e cammina in direzione verticale. A differenza delle plafoniere, le applique si agganciano alla parete, se ne possono montare più di una, anche vicine tra loro, e sopratutto il fascio di luce cammina in orizzontale, generando ambientazione e atmosfere del tutto differenti. Forse il miglior modo per illuminare un ambiente è quello di mixare le fonti di luce, quindi gli strumenti di illuminazione, magari utilizzandone più di uno (lampadari a sospensione e appliques alle pareti), di certo però le applique non possono essere considerate alla stregua di un semplice materiale elettrico.

La diffusione delle applique è tale che se fino a pochi decenni fa si vendevano solo nei negozi di materiale elettrico, adesso si vendono meglio nei negozi di arredamento casa. Sul web esistono diversi negozi di arredamento casa che offrono una vasta gamma di applique da parete ma anche di plafoniere, basta fare un giro per trovare quella a misura di ambiente.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...