Colpo alla cosca Sia-Procopio-Tripodi, 15 arresti a Soverato

Pubblicato: 10 maggio 2012 in Calabria
Tag:, ,

Tra gli arrestati un carabiniere in servizio e i presunti mandanti ed esecutori della scomparsa di Giuseppe Todaro avvenuta nel 2009

E’ in corso dalle prime ore della mattina una vasta operazione anti ndrangheta portata dai carabinieri del Comando provinciale di Catanzaro e della Compagnia di Soverato contro 15 presunti affiliati alla cosca Sia-Procopio-Tripodi attiva nella zona ionica del Soveratese. I carabinieri stanno eseguendo 15 misure cautelare in carcere emesse dal Gip del Tribunale di Catanzaro su richiesta della Procura della locale Dda. Tra gli arrestati vi sarebbero anche mandanti ed esecutori di un caso di lupara bianca avvenuto nel 2009 e che avrebbe dato il via alla faida della cosiddetta ‘mafia dei boschi’ nel corso della quale ci furono numerosi omicidi.

Tutti i 15 arrestati sono accusati a vario titolo di associazione per delinquere di tipo mafioso, omicidio, sequestro di persona, occultamento di cadavere, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. Tra loro figura anche un carabiniere in servizio al quale sarebbe contestato il reato di associazione mafiosa. Il colpo inferto stamane dalla Dda di Catanzaro alla cosca Sia-Procopio-Tripodi attiva lungo la fascia ionica del catanzarese e del soveratese tra cui Soverato, San Sostene, Davoli e Montauro. Leggi la notizia : Arresti cosca Sia-Procopio-Tripodi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...